Il Condominio

Il Comune non ferma le delibere

di Matteo Rezzonico

Il Comune non può ordinare, in via di urgenza, ai condòmini il ripristino dell’impianto termico centralizzato.

L’articolo 50, comma 5, del Dlgs 267/2000 prevede infatti una serie di casi tassativi. E, dunque, il Comune non può emettere ordinanze in via di urgenza, per fronteggiare situazioni permanenti, come la decisione di un condominio di dismettere l’impianto termico centralizzato, per passare ad impianti di riscaldamento autonomi ed individuali, per questioni di contenimento energetico e di riduzione dei consumi.

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?