Il Condominio

La «comunicazione» all’amministratore non equivale a richiesta di autorizzazione

di Francesco Schena

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Il nuovo articolo 1122 del codice civile non prevede che l'assemblea «autorizzi» i lavori privati. Il proprietario di unità immobiliari esclusive o l'utilizzatore esclusivo di cortili, terrazzi, lastricati o altre parti dell'edifico normalmente destinate all'uso comune, può eseguirvi opere a condizione di non recare danno alle parti comuni e purchè non si determini un pregiudizio alla stabilità, alla sicurezza o al decoro architettonico dell'edificio. L'articolo 1122 del codice civile, novellato dalla legge n. 220/2012, prevede, inoltre, che in ogni caso...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?