Il Condominio

Conferma dell’amministratore e maggioranze assembleari, le corti si dividono

di Raffaele Cusmai

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA

L’assemblea di condominio nel 2014 ha nominato un amministratore, con le maggioranze previste dall'art. 1136 c.2. cc. Negli anni successivi, 2015 e 2016, l'assemblea ha deliberato all’unanimità dei presenti - che non rappresentavano 500 millesimi di proprietà - la conferma dell’amministratore in carica. Un condomino, assente all’assemblea, ha impugnato la delibera sostenendone l’invalidità perchè non ricorreva la maggioranza prevista dall'art. 1136 c.2. cc.

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?