Il Condominio

L'amministratore in causa senza il sì dell’assemblea paga personalmente le spese

di Paolo Accoti

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

L'amministratore che agisce in giudizio senza autorizzazione dell'assemblea né successiva ratifica paga personalmente le spese. Lo ricorda, da ultimo, la sentenza 8646/2016 della Cassazione.
Il condominio partecipa al giudizio, sia attivamente che passivamente, per il tramite dell'amministratore, legale rappresentante pro-tempore dell'ente di gestione.
Tanto è vero che, lo stesso, per come ricordato dal 1° comma dell'art. 1131 c.c., nei limiti delle attribuzioni stabilite dall'articolo 1130 o dei maggiori poteri conferitigli dal regolamento di condominio o dall'assemblea, ha la rappresentanza...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?