Il Condominio

La pertinenza si «perde» solo in base al titolo esplicito o alle condizioni oggettive

di Edoardo Valentino

I beni pertinenziali restano «asserviti» all'immobile principale, salvo che colui che ne dispone non lo dichiari esplicitamente o che le condizioni oggettive dei beni rendano necessaria la loro separazione. Una recente sentenza della Sesta Sezione della Corte di Cassazione, in particolare la numero 8277 del 27 Aprile 2016, ha chiarito la disciplina delle pertinenze nell'ordinamento .
Nel caso in analisi un soggetto riceveva in donazione dalla madre un appartamento sito al piano terra di un condominio. Agiva però in...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?