Il Condominio

Assemblea da impugnare oltre i 30 giorni

di Riccio Edoardo

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
L'assemblea di un condominio, nell'ambito di una discussione relativa ad un argomento all'odg “problematiche del condominio, discussione e delibera”, delibera interventi di ristrutturazione straordinaria. Nomina all'unanimità un'impresa, ritenuta affidabile da alcuni condomini e stabilisce che in una successiva riunione si valuterà il preventivo dell'impresa e verrà nominato il direttore lavori. Nessuno dei condòmini, presenti e non alla riunione, impugna la delibera nei tempi previsti. Contestazione che viene invece avanzata nella successiva riunione.
Si chiede se:
1.Una delibera, regolarmente approvata, possa essere impugnata oltre i termini di legge fino a richiederne la nullità/annullabilità;
2.E' possibile deliberare su unico preventivo o è obbligatorio/opportuno presentarne due o più;
3.In presenza di più preventivi, l'assemblea possa deliberare a ‘maggioranza relativa';
4.L'assemblea possa deliberare per preventivo piu' oneroso, motivando le ragioni della scelta.

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?