Il Condominio

Alberi pericolosi nel terreno confinante

di Paola Pontanari

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
Il proprietario di un'area privata di un condominio confinante in passato ha messo a dimora 3 alberi di conifere, che nel tempo però hanno raggiunto un'altezza pari a quella del nostro stabile condominiale, fino a toccare la grondaia del nostro tetto nelle giornate di vento. Il nostro condominio è stato costretto a dare incarico ad uno studio legale di promuovere un ricorso per danno temuto nei confronti del proprietario dell'area dove sono presenti i 3 alberi. Tale ricorso si è concluso favorevolmente per il nostro condominio ma ha comportato l'onere delle spese legali. Domanda: le spese legali sostenute dal nostro condominio devono rimanere a carico del condominio o quest'ultimo può rivalersi addebitandole al nostro condòmino proprietario dell'area confinante con quella attigua dell'altro condominio dove si trovavano gli alberi, in quanto ritenuto responsabile dell'accaduto per aver tollerato negli anni la presenza dei 3 alberi in posizione illegittima ai sensi dell'articolo 892 c.c.?

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?