Il Condominio

Chi cade sulle scale deve provare il nesso di causalità con l’incuria del condominio

di Luana Tagliolini

Non è scontato il risarcimento a chi cade per le scale all'interno del condominio e lamenti di aver subito un danno, se non dimostra il fatto dannoso ed il nesso di causalità tra la cosa in custodia ed il danno.
Si tratta di un'ipotesi di responsabilità oggettiva, prevista dall'articolo 2051 codice civile, che si fonda sul mero rapporto di custodia, vale a dire sulla relazione intercorrente tra la cosa e colui che esercita l'effettivo potere su di essa.
Il fondamento della responsabilità...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?