Il Condominio

Le distanze tra edifici sono derogabili solo in aumento

di Massimo Sanguini

La sopraelevazione deve rispettare la normativa vigente in materia di distanze dalle costruzioni vicine attualmente in vigore, oppure basta che l’ampliamento non preveda una distanza inferiore a quella esistente tra il mio edificio e quelli limitrofi?
Si trovano nel Codice civile le norme che fissano il rispetto di distanze minime tra le costruzioni. In particolare, l’articolo 873 prevede una distanza non minore di tre metri, che può però essere aumentata per specifica previsione dei regolamenti locali. Inoltre, l’articolo 9, comma...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?