Il Condominio

L'amministratore che anticipa le somme deve provare il proprio credito

di Paolo Accoti

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

L'amministratore di condominio deve dare prova scrupolosa della contabilizzazione dei pagamenti effettuati dai singoli condòmini, al fine di dimostrare l'effettiva anticipazione di somme proprie in favore degli stessi, non bastando a tal uopo, l'approvazione dei bilanci da parte dell'assemblea, qualora gli stessi contengano degli errori di contabilizzazione successivamente emersi.
E' quanto stabilito dalla seconda sezione civile della Corte di Cassazione, nella sentenza n. 3657, del 24.02.2016, Presidente dott. V. Mazzacane, Relatore, dott. L. Orilia.
Il più delle volte,...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?