Il Condominio

L’amministratore può chiedere al costruttore i danni per i vizi dei balconi

di Giuseppe Bordolli

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

L'amministratore è pienamente legittimato ad agire contro il costruttore per richiedere il risarcimento dei danni subiti dai condomini per la presenza di gravi difetti nei balconi, indipendentemente dal fatto che i vizi riguardino le parti ritenute comuni in ragione dalla funzione estetica o le parti di proprietà esclusiva.
È questa l'importante precisazione contenuta nella motivazione della sentenza della Cassazione n.1990/2016 .
Nel caso in questione un'impresa di costruzioni veniva condannata dal Tribunale a risarcire i danni ad un condominio...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?