Il Condominio

Per imporre ai condomìni il ripristino delle fogne occorre provarne la responsabilità

di Giuseppe Bordolli

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

In mancanza di una preventiva istruttoria tecnica circa l'origine dei fenomeni infiltrativi e sulla conseguente responsabilità, è illegittima l'ordinanza che impone ad alcuni caseggiati– in solido – il ripristino della funzionalità della condotta fognaria, addossando loro i relativi costi.
È questo il principio affermato dal Tar Liguria nella sentenza n.18/2016.
Nel caso di specie la rottura della condotta fognaria, che collegava diversi caseggiati, provocava copiose infiltrazioni di acque nere nei locali interrati di uno degli edifici condominiali collegati....

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?