Il Condominio

Risarcito il danno causato dal «vizio»

di Alessandro Gallucci

Il proprietario dello stabile, in quanto custode del bene, è sempre responsabile dei danni provenienti dall’edificio, anche quando sono imputabili a difetti di costruzione e quindi a responsabilità di chi ha edificato il palazzo. E se i danni provengono da parti comuni di un edificio in condominio, sarà quest’ultimo che sarà tenuto a risarcire il danneggiato, sia esso un condòmino o un terzo estraneo alla compagine oltre a eliminare le cause del danno che possono provocarne altri....

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?