Il Condominio

Assegnare i parcheggi non vuol dire sciogliere la comunione

di Jada C. Ferrero e Silvio Rezzonico

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Si è spinta fino in Cassazione una guerra legale che opponeva due fratelli liguri nella spartizione di spazi in comune: posti auto in cortile e vano sottotetto.
Uno dei due, che chiameremo il fratello A, a un certo punto ricorre ai giudici per procedere allo scioglimento della comunione esistente sul cortile adiacente al fabbricato di loro proprietà, o in subordine — ove la divisione non fosse stata possibile — chiedendo l'individuazione e l'assegnazione, all'interno dell'area comune, dei posti-auto di pertinenza...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?