Il Condominio

Condanna penale per chi «taglia» la corrente elettrica

di Enrico Morello

Confermata inCassazione (sentenza 47276, depositata ieri ) la condanna dell’imputato che aveva disattivato la derivazione della corrente elettrica verso l’unità abitativa di un condòmino che non aveva provveduto al pagamento di utenze condominiali.

Con sentenza poi confermata dalla Corte d’appello e dalla Cassazione il Tribunale di Torino dichiara responsabile del delitto di cui all’articolo 392 del Codice penale (esercizio arbitrario delle proprie ragioni con violenza sulle cose), condannando alla pena di 250 euro di multa e...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?