Il Condominio

Parte domani il nuovo fondo sanitario della Cassa Portieri

Al via nuove prestazioni sanitarie per i portieri degli stabili e per gli altri dipendenti da proprietari di fabbricati. Dal 1° novembre 2015 sarà operativo il Fondo Sanitario per i dipendenti da proprietari di fabbricati previsto dall'Art.100 del Ccnl firmato il 12 novembre 2012 tra Confedilizia e Filcams-cgil/Fisascat-cisl/Uiltucs.
Il Fondo, che sarà gestito dalla Cassa Portieri, apporterà molte novità nel comparto in materia di tutela sanitaria contrattuale del lavoratore e fornirà nuove prestazioni a tutti i dipendenti cui si applica il Ccnl (anche al profilo professionale B, tra cui lavascale, manutentori, bagnini).
Per facilitare tutti gli adempimenti pratici conseguenti all'avvio del nuovo strumento, Cassa Portieri anticipa il prossimo numero del notiziario (scaricabile cliccando qui ), all'interno del quale si troveranno approfondimenti vari, con riguardo sia agli aspetti contributivi sia a quelli relativi alle importanti prestazioni erogate.
Per evitare fraintendimenti, Cassa Portieri sottolinea che il nuovo Fondo si affianca agli altri strumenti contrattuali esistenti, fra i quali il “Fondo malattia per i dipendenti da proprietari di fabbricati”, che continuano a operare e per il funzionamento dei quali sono dovuti i contributi tradizionali il cui pagamento è da effettuarsi, con il Modello F24, tramite le causali “CUST” e “PULI”.
Info alla e-mail caspo@cassaportieri.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA