Il Condominio

Il quesito: rimborso dell’indebito per quote maggiorate

Silvio Rezzonico

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Risposta
Nel caso descritto, non si dovrà fare riferimento alla prescrizione del diritto del condominio a percepire le quote contributive nei confronti del singolo condomino, a norma dell’articolo 2948, n. 4, del Codice civile, secondo il quale si prescrivono in cinque anni gli interessi e, in generale, tutto ciò che si deve pagare periodicamente ad anno o in termini più brevi.Occorre, invece, fare riferimento alla disposizione di cui agli articoli 2033 e seguenti del Codice civile, dettati in tema di ripetizione di indebito, per i quali la prescrizione è decennale, a norma dell’articolo 2946 del Codice civile. In tal caso, la restituzione dell’indebito non dev'essere chiesta dal condominio in persona dell’amministratore e legale rappresentante, ma solo dai condòmini aventi diritto al rimborso.

Da: Condominio24


© RIPRODUZIONE RISERVATA