Il Condominio

Agli ospiti del bed & breakfast va consentito l'accesso agli spazi e servizi comuni

di Marta Jerovante

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Una condomina, proprietaria di due unità abitative che intendeva adibire ad attività di “bed & breakfast”, impugnava la delibera con la quale l'assemblea condominiale aveva espressamente vietato alla proprietaria medesima detta destinazione, nonché – sia pure implicitamente – agli ospiti della struttura ricettiva l'accesso alle parti comuni del condominio (piscina, parco, campo da tennis, ecc.). Detta delibera, deduceva il Condominio che si opponeva, era stata assunta in applicazione della clausola del regolamento condominiale contrattuale secondo cui «è vietato destinare gli...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?