Il Condominio

Antenna centralizzata da installare senza delibera

di Paola Pontanari

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
E' apparsa in bacheca una tabella di ripartizione di spesa affissa da parte di un condomino che chiede di installare una antenna centralizzata per tutto il Condominio con una sorta “fai da te” richiedendo la raccolta di firme.
Sono pensionata e non ho alcun interesse a questo tipo di intervento che ritengo voluttuario e tra l'altro non ho i soldi.
E' corretto il modo con cui si è deciso di fare questo tipo di intervento?
Se avesse deciso in maggioranza l'assemblea( quanti millesimi occorrono per deliberare? ) sarei obbligata comunque a partecipare alla spesa?

Da L'Esperto Risponde

In merito a questo tipo di intervento il nuovo articolo 1120 secondo comma del Codice civile prevede che “l'installazione di impianti centralizzati per la ricezione radiotelevisiva e per l'accesso a qualunque altro genere di flusso informativo, anche da satellite o via cavo, e i relativi collegamenti fino alla diramazione per le singole utenze” deve essere approvata dall'assemblea con la maggioranza di cui all'articolo1136 secondo comma del Codice civile (maggioranza degli intervenuti e almeno metà del valore dell'edificio).
Quindi, come da lei giustamente evidenziato, questo tipo di intervento assunto con questa modalità non è corretto. Se, invece, decide l'assemblea con la maggioranza suindicata, anche se lei è dissenziente, dovrà comunque partecipare alla relativa spesa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA