Il Condominio

Il quesito: edificio con uffici e negozi, posti auto difficili da ripartire

di Pierantonio Lisi

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Da L’Esperto Risponde

Un condominio è costituito da abitazioni, uffici e negozi in totale 14 unità, ogni unità è dotata di propri posti auto esclusivi. Vi sono inoltre 5 posti auto condominiali. Considerando che il regolamento condominiale nulla dice in proposito, come possono essere assegnati i singoli posti auto (soprattutto nel caso in cui i condomini non dovessero trovare un accordo)?


Risposta
Le modalità d'uso delle parti comuni - e, dunque, anche dei posti auto condominiali - devono essere determinate nel regolamento di condominio assembleare (vedi, da ultimo, la Cassazione con la sentenza 9877/2012), la cui adozione è obbligatoria quando le unità immobiliari dell'edificio condominiali siano più di dieci (articolo 1138 del Codice civile).
In mancanza di regolamento, o nel caso in cui il regolamento sia incompleto perché non prevede nulla sul punto, occorre prima di tutto tentare di farne approvare uno in assemblea o di integrare quello incompleto proponendo una determinata modalità d'uso dei posti auto condominiali (per esempio, proponendo l'uso turnario con una clausola regolamentare che lo disciplini specificamente).
Nel caso in cui non si riesca a formare la necessaria maggioranza, ciascun condomino potrà ricorrere al giudice per il completamento del regolamento di condominio nelle stesse forme in cui si può ricorrere al giudice per la formazione del regolamento, sempre che il condominio - come nel caso in questione - sia formato da più di dieci unità immobiliari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA