Il Condominio

Il quesito: chi paga la coibentazione dei tubi del riscaldamento individuale

di Pierantonio Lisi

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Da L’Esperto Risponde


Una nuova tabella di riscaldamento, secondo le superfici radianti, mi ha notevolmente danneggiato, poiché come superfici radianti sono state conteggiate anche quelle dei tubi a vista di conduzione dell'acqua calda, che io non ho incassato a differenza della buona parte degli altri condomini. Posso pretendere la coibentazione dei miei tubi incriminati, visto che, anche se sono stati trattati come radiatori, non posso chiuderli, a spese del condominio? E quindi diminuire i miei millesimi nella tabella di riscaldamento? Faccio presente che il mio è un appartamento al terzo piano e spesso raggiunge temperature superiori a quelle legali.
Risposta
Il lettore può provvedere alla coibentazione dei suoi tubi radianti non incassati a sue spese e, conseguentemente, pretendere la revisione della tabella di riscaldamento, a fronte della minore quantità di calore scambiato. Non pare che la spesa possa essere ripartita tra tutti i condomini, trattandosi di opera eseguita nell'interesse del lettore, in favore della sua unità immobiliare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA