Il Condominio

L'ASCENSORE PER DISABILI NON È INNOVAZIONE GRAVOSA

LA DOMANDA
Se l'assemblea condominiale approva a maggioranza la richiesta di un condomino di apportare migliorie all'ascensore, per renderlo accessibile alle carrozzine per malati, il condomino dissenziente può esimersi dal pagare per l'eccessiva onerosità dell'intervento?

Se, nel caso del lettore, si è in presenza di migliorie – e non di innovazioni – non è consentito al condomino dissenziente rispetto alla delibera assembleare esimersi dal pagare la spesa relativa, posto che la possibilità di esenzione è prevista dall’articolo 1121 del Codice civile, solo per le innovazioni gravose o voluttuarie.

Da: Condominio24


© RIPRODUZIONE RISERVATA