Il Condominio

INTERVENTO ANTI-PICCIONI E ACCOLLO DELLE SPESE

LA DOMANDA
Nel mio condominio, con piante e giardini, diversi piccioni sono la disperazione di un condomino, il quale se li vede arrivare sul balcone tutti i giorni, con tutta la sporcizia che si può immaginare. Il condomino chiede all'amministratore di indire un'assemblea per vedere di risolvere il problema. Per i danni al balcone del singolo proprietario, è corretto indire un'assemblea e farla deliberare?

Il fatto che ad avere concreto interesse a un certo intervento siano alcuni, o anche uno soltanto, dei condòmini non significa che quell'intervento non possa o non debba essere eseguito dal condominio, a spese di tutti.Per esempio, anche la riparazione del tetto può, in concreto, interessare solo il condomino dell'ultimo piano, nel cui appartamento è comparsa una macchia di umidità; tuttavia, all'intervento deve provvedere il condominio a spese di tutti i condòmini.La necessità o l'opportunità di adottare sistemi che impediscano o limitino la presenza di piccioni, a tutela della salubrità di alcune unità immobiliari, e il relativo criterio di riparto della spesa dipende dal tipo di intervento prospettato. Se, per esempio, si tratta di installare dissuasuori su un cornicione divenuto ricettacolo per i colombi che, stazionandovi, sporcano il balcone sottostante, l'intervento può considerarsi doveroso e la spesa va ripartita in ragione del valore proporzionale (millesimi di proprietà). Si tratta, in effetti, di opera di adeguamento del cornicione diretta a evitare che esso risulti dannoso: il Tribunale di Aosta, con sentenza del 14 luglio 2010, ha escluso la responsabilità civile del condominio per i danni da deiezioni di piccioni, lamentati da un condomino proprio perchè si era provveduto all'installazione di dissuasori; in un procedimento per denuncia di danno temuto, il Tribunale di Bologna, con sentenza del 21 settembre 2005, n. 2438, ha affermato il dovere del proprietario di evitare che il proprio immobile diventi ricettacolo per piccioni, con pericolo di danni alla salute e ai beni dei vicini. Se i piccioni trovano rifugio in una parte comune, il dovere di intervenire graverà sul condominio.

Da: Condominio24


© RIPRODUZIONE RISERVATA