Il Condominio

CAMBIO DEGLI INFISSI SENZA AUTORIZZAZIONE

LA DOMANDA
Dovendo sostituire gli infissi del mio appartamento, devo richiedere un'assemblea straordinaria del condominio per avere l'assenso ai lavori?

Per la sostituzione degli infissi, come per qualsiasi altra opera nelle unità immobiliari di proprietà individuale, non è richiesta l'autorizzazione degli altri condomini o dell'assemblea, ma è sufficiente una comunicazione dell'intervento all'amministratore, il quale riferirà nella successiva assemblea (articolo 1122, Codice civile, secondo comma). L'opera, tuttavia, non deve recare pregiudizio, oltre che alla stabilità e alla sicurezza, al decoro architettonico dell'edificio. Altrimenti, qualunque condomino o l'amministratore potrà pretenderne la rimozione. È bene ricordare, inoltre, che il decoro architettonico non è una prerogativa esclusiva degli edifici di pregio, ma indica i motivi architettonici riscontrabili in qualsiasi tipo di edificio. Di recente, la Cassazione ha avuto modo di ribadire che qualora la tolleranza dei condomini rispetto agli abusi determini un vero e proprio degrado del decoro architettonico, non si può ritenere illecito l'intervento che pur si presenti distonico rispetto alle linee originarie dell'edificio (Cassazione, 10 dicembre 2014, n. 26055).

Da: Condominio24


© RIPRODUZIONE RISERVATA