Il Condominio

ANNULLABILI I LAVORI COSTOSI TRA LE VARIE ED EVENTUALI

LA DOMANDA
Vorrei sapere se è lecito deliberare dei lavori straordinari di pavimentazione stradale su parti comuni, con impatto economico di diverse migliaia di euro, inserendo l'argomento tra le varie ed eventuali dell'ordine del giorno. Questa delibera può configurarsi come nulla o annullabile?

L'attuale formulazione dell'articolo 66 delle Disposizioni di attuazione del Codice civile, recependo i risultati degli ormai consolidati indirizzi giurisprudenziali sul punto, stabilisce che l'avviso di convocazione deve contenere la specifica indicazione dell'ordine del giorno. È evidente che la decisione in ordine a lavori straordinari non può ritenersi ricompresa nella generica voce "varie ed eventuali". La conseguenza della violazione, tuttavia, è la semplice annullabilità della deliberazione, e non la sua nullità. È la stessa disposizione citata a stabilire espressamente che l' «omessa, tardiva o incompleta convocazione» determina l'annullabilità della deliberazione su istanza dei dissenzienti e assenti non ritualmente convocati. Ebbene, il vizio che colpisce la deliberazione assunta senza l'indicazione specifica dell'ordine del giorno o su un argomento non compreso nell'ordine del giorno attiene certamente al procedimento di convocazione: la forma di invalidità che ne consegue, perciò, non può che essere l'annullabilità (Cassazione, Sezioni Unite, 7 marzo 2005, n. 4806).

Da: Condominio24


© RIPRODUZIONE RISERVATA