Il Condominio

A CARICO DI TUTTI I COSTI PER UN CANCELLO

LA DOMANDA
Alla sommità del corsello (passaggio pedonale) dei box si apre su una strada. Dal corsello si può accedere alle scale del condominio, ma anche a un cavedio e alla centrale termica. Esso viene pure utilizzato dai condòmini per accedere alle scale del condominio. Per sicurezza, l'assemblea ha deliberato di installare un cancello alla sommità del corsello. Un condomino non intende pagare la quota perché dichiara di non usarlo, non avendo box. Dev'essere esentato dalla spesa?

Si ritiene che il condomino non possa essere esonerato dalla spesa per l’installazione del cancello alla sommità del corsello dei box. Infatti, quello che rileva in condominio è solo l’uso potenziale o virtuale, e non l’uso effettivo, della parte comune, tenendo conto che, tramite il corsello dei box, è consentito ai condòmini di accedere alle scale e ad altre parti comuni del condominio. Tanto più che l’installazione del cancello è stata eseguita per ragioni di sicurezza dell’edificio condominiale, bene comune a tutti, tutelato come tale dall’articolo 1120 del Codice civile.

Da: Condominio24


© RIPRODUZIONE RISERVATA