Il Condominio

Lastra di marmo cornice a una finestra

di Paola Pontanari

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
Devo sostituire una lastra di marmo (lesionata) che fa da cornice (lato superiore) ad un vano finestra. Il marmo si trova esternamente rispetto all'infisso ed alla persiana avvolgibile. La finestra da su un terrazzino sul lato strada del fabbricato e ritengo che il marmo abbia solo una funzione estetica in quanto analoghe finestre lato cortile interno ne sono prive.
Posso considerare l'intervento di natura condominiale?

Da L'Esperto Risponde

I contorni in marmo delle finestre di facciata di un appartamento, gli intonaci, i frontalini, gli stucchi e le decorazioni, anche in continuazione tra balconi e facciata, qualora siano destinati ad assicurare l'armonia architettonica della facciata e conseguentemente, partecipando alla peculiare funzione della facciata stessa, costituiscono, al pari di questa, parte comune.Pertanto, nel caso concreto, qualora la lastra di maro che fa da cornice ad un vano finestra rientri nel concetto di decoro architettonico inerente al Suo edificio condominiale, le spese inerenti alla sostituzione della predetta lastra di marmo lesionata dovranno essere poste a carico del condominio e suddivise tra i condomini in misura proporzionale ai millesimi di proprietĂ  di ciascuno di essi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA