Il Condominio

Giardiniere inefficiente e spese non pagate

di Pierantonio Lisi

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
La spesa per il giardiniere approvata dal condominio può essere contestata e non pagata da un condomino perché il lavoro è stato svolto in modo insufficiente?

Da L'Esperto Risponde

Approvata la spesa, i condomini devono versare al condominio i contributi dovuti indipendentemente dalle vicende del rapporto contrattuale tra il condominio e i fornitori o gli appaltatori. Anche qualora l'amministratore abbia sospeso i pagamenti a fronte della contestazione dell'inadempimento all'appaltatore, i condomini dovranno continuare a versare i contributi se non vogliono vedersi recapitare un'ingiunzione di pagamento. Nel caso in cui i contributi versati non siano stati erogati all'appaltatore, insorgerà per il condomino un credito di rimborso in sede di bilancio consuntivo (Cassazione n. 2049/2013). Se questo è vero nel caso in cui le contestazioni contro l'appaltatore provengono dagli organi rappresentativi della gestione condominiale, è evidente che - a maggior ragione - il singolo condomino non può autonomamente sottrarsi o ritardare il pagamento delle quote condominiali contestando individualmente un inadempimento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA