Il Condominio

Regolamento/2. Sì alla nuova piscina nel giardino privato

Luana Tagliolini

Limiti e i divieti sulla destinazione di uso di un bene non sono sempre insuperabili. In un regolamento di condominio, infatti, possono esservi clausole che impongono divieti e limitazioni specifici ed altri generici che richiedono, ogni volta si presumono violati, una valutazione concreta.In una recente sentenza (8822/2015) la Cassazione ha dovuto accertare se la costruzione di una piscina in un giardino privato di un hotel, facente parte del condominio, costituisse una violazione dell'obbligo, contenuto nel regolamento di condominio,...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?