Il Condominio

La riforma amplia le possibilità di convocazione da parte dei condòmini

Luana Tagliolini

Fonte: Il Sole 24 Ore

La convocazione dell'assemblea del condominio è stata sempre una prerogativa dell'amministratore tanto che la convocazione della stessa da parte di chi non è legittimato rende la delibera annullabile.
Il tutto, ovviamente, con l'intento di far rispettare le competenze così come stabilite dalla legge ed evitare il disordine che l'interferenza nelle attribuzioni che sono proprie di altri, creerebbe.
La legge di riforma del condominio (n. 220/2012) ha ampliato la possibilità per...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?