Il Condominio

Tutela parti comuni, si può agire anche da soli

Luana Tagliolini

Per agire o resistere giudizialmente al fine di ottenere la tutela delle parti comuni, nei confronti sia di terzi che di un singolo condomino, non è necessario il consenso degli altri condomini, ossia l'integrazione del contraddittorio nei confronti di tutti gli altri condomini (c.d. litisconsorzio necessario).
E' questo il principio di diritto che, con ordinanza del 28 gennaio 2015 n. 1650 , la suprema Corte di Cassazione ha applicato alla fattispecie riguardante la richiesta di accertamento - inoltrata da...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?