Il Condominio

Cassazione: il padrone del cane che abbaia non commette un reato

Patrizia Maciocchi

Fonte: Il Sole 24 Ore

Il padrone del cane che abbaia non può essere condannato se manca la prova che ad essere disturbate sono più persone. Il ricorrente si salva dal reato di disturbo al riposo (articolo 659 del Cp) perché ad essersi lamentata era stata solo la coppia che abitava accanto al suo appartamento e alcuni amici che frequentavano saltuariamente la loro casa, mentre non risultava che nei pressi ci fossero altre...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?