Il Condominio

La dismissione dell'impianto centralizzato va fatta all'unanimità

Luana Tagliolini

Fonte: Il Sole 24 Ore

Deliberare di dismettere l'impianto centralizzato di riscaldamento senza il consenso unanime dei partecipanti al condominio può costare caro al condominio.
Quest'ultimo, infatti, può essere citato in giudizio dal condomino dissenziente per ottenere il risarcimento dei danni subiti a seguito di tale soppressione (procedimento giudiziario da parte dei conduttori perché non potevano fruire del servizio di riscaldamento, a seguito della dismissione dello stesso, e di cui ne rivendicavano il diritto...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?