Il Condominio

Bastano i servizi in comune perché si configuri il supercondominio

Enrico Morello

Fonte: Il Sole 24 Ore

La Cassazione civile (sentenza 19800/2014) interviene in materia di supercondominio, prima ricordando che: «nel caso di pluralità di edifici, costituiti in distinti condominii, ma compresi in una più ampia organizzazione condominiale (cosidetti "supercondomini"), legati tra loro dalla esistenza di talune cose, servizi ed impianti comuni (quali il viale d'accesso, le zone verdi, l'impianto di illuminazione, la guardiola del portiere, il servizio di portierato, eccetera) in rapporto di accessorietà...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?