Il Condominio

L'amministratore può agire per il rispetto del regolamento

Enrico Morello

Con sentenza 17493/2014 la seconda sezione civile della Corte di Cassazione (ri)afferma alcuni principi in materia di legittimità dell'amministratore di agire in giudizio senza previa delibera assembleare per ottenere il rispetto del regolamento condominiale, nonché di necessità della trascrizione, per la loro opponibilità, delle clausole del regolamento contrattuale relative alle servitù.
Il caso: quale amministratore dello stabile, N.H.V. conveniva in giudizio un condomino, chiedendo ordinarsi la demolizione, in quanto contrario al regolamento contrattuale di condominio, dell'opera di trasformazione del...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?