Il Condominio

Il danno per la privacy violata va chiesto separatamente da quello per la siepe tagliata

Patrizia Maciocchi

Fonte: Il Sole 24 Ore

Il giudice non può condannare il vicino che taglia la siepe del confinante a risarcirlo anche per i danni causati alla sua privacy, se questo ha chiesto solo quelli materiali. La Corte di Cassazione, con la sentenza 14008 , si occupa ancora di siepi e di rami protesi nei fondi altrui, ricordando che il proprietario che viene "invaso" dalla vegetazione può pretendere che il giudice obblighi...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?