Il Condominio

Dopo la riforma è difficile il cambio di destinazione d'uso delle parti comuni

Silvio Rezzonico e Maria Chiara Voci

Fonte: Il Sole 24 Ore

Maggioranza speciale e regole di convocazione dell'assemblea differenti rispetto a quelle ordinarie per il cambio di destinazione d'uso in condominio. Con la riforma (la legge 11 dicembre 2012, n. 220, entrata in vigore il 18 giugno del 2013) è diventato più difficile che in passato variare la finalità a cui sono adibiti locali e porzioni di immobili comuni. Si pensi, ad esempio, al cambio di destinazione d'uso dei...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?