Gestione Affitti

Il rinnovo automatico dell’affitto non abitativo è legale e non negoziale

di Selene Pascasi

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

La rinnovazione tacita alla prima scadenza del contratto di locazione di immobile adibito ad uso non abitativo, per mancato esercizio, da parte del locatore, della relativa facoltà di diniego, costituisce un effetto automatico derivante direttamente dalla legge e non da una semplice manifestazione di volontà negoziale. Pertanto, in caso di pignoramento del bene, la rinnovazione non necessita dell'autorizzazione del giudice dell'esecuzione.
Lo precisa la Corte di cassazione con sentenza n. 19522 del 19 luglio 2019 (relatore Dell'Utri)...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?