Gestione Affitti

Non si può autoridursi l’affitto invocando la mancanza del certificato di agibilità

di Valeria Sibilio

Uno dei principali doveri dell'inquilino è il pagamento del canone di locazione e delle spese condominiali. Tuttavia, può accadere che, lamentando vizi nell'immobile, il conduttore decida di autoridursi il canone. Una procedura che, legalmente, rappresenta un fatto arbitrario ed illegittimo attraverso il quale il locatore può procedere alla risoluzione del contratto per inadempimento.
Un caso inerente questa problematica è quello rappresentato dalla sentenza 8640 del 2019, nella quale il Tribunale di Roma ha valutato una vicenda nata...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?