Gestione Affitti

La morosità si valuta anche sulla base del comportamento dopo la domanda di sfratto

di Valeria Sibilio

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

L'intimazione di sfratto è da sempre una procedura che crea dolori sia al locatore che al locatario. Per il primo rappresenta l'ultima risorsa per ottenere quanto pattuito contrattualmente, per il secondo una condizione coatta per adempiere agli impegni presi, pena l'abbandono del nido domestico. La sentenza 416 del 2019, del Tribunale di Bologna, ha esaminato un caso originato dall'intimazione di sfratto per morosità notificato al proprio locatario dal Fallimento di una Srl, esponendo che con contratto del 30...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?