Gestione Affitti

L’assegnazione della casa familiare è opponibile oltre i nove anni solo se trascritta

di Eugenia Parisi

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

L'assegnazione della casa familiare è opponibile oltre i nove anni solo se trascritta. Il principio, affermato dal Tribunale di Milano (sentenza 11919/2018) prende le mosse da un contratto preliminare di vendita di un immobile: nell’attesa del rogito la società venditrice aveva stipulato un contratto di locazione con il figlio dei soci perché costui concedesse in comodato i medesimi locali all'ex moglie e al figlio fino al raggiungimento della sua indipendenza economica, così come stabilito dai provvedimenti di separazione e divorzio.
Ovvio...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?