Gestione Affitti

Il condominio può ottenere la risoluzione del contratto d’affitto con il «disturbatore»

di Valeria Sibilio

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Il Tribunale ordinario di Aosta, con la sentenza 198 del 2018, ha fornito interessanti precisazioni in tema di reato di disturbo della quiete pubblica e di violazione di un divieto contenuto nel regolamento contrattuale, chiarendo che, in tema di condominio degli edifici e nell'ipotesi di violazione del divieto di destinare i singoli locali di proprietà esclusiva dell'edificio condominiale a determinati usi, il condominio può richiedere la cessazione della destinazione abusiva sia al conduttore che al proprietario locatore....

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?