Gestione Affitti

Esigenze transitorie e canone di mercato

di Augusto Cirla

LA DOMANDA
Possiedo un appartamento nel Comune di Trecate, che l’anno scorso ho affittato con contratto transitorio (durata 10 mesi) a un’insegnante che aveva ottenuto una supplenza annuale. Ho usato il modulo ministeriale e ho specificato l’esigenza temporanea del contratto di lavoro. Ho stabilito un canone libero, non essendo il Comune ad alta tensione abitativa. Ora, siccome l’insegnante ha ottenuto un’altra supplenza annuale e si è trovata bene, vorrei rinnovare il contratto. Cosa devo fare a livello pratico? Devo stipularne uno nuovo e registrarlo, anche se proseguiamo alle stesse condizioni di canone e durata?

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?