Gestione Affitti

Imposta da commisurare ai mesi di effettiva locazione

di Luigi Lovecchio

L’acconto 2018 della cedolare secca sugli affitti può essere ridotto, in presenza di circostanze giustificative. A tal proposito, va infatti ricordato che – trattandosi di un’imposta sostitutiva, tra l’altro, dell’Irpef sui canoni di locazione abitativa – si applicano le stesse regole dell’imposta personale. I motivi che giustificano la riduzione possono essere diversi.

Primo anno di applicazione

Innanzitutto, nel caso in cui il 2018 è il primo anno di applicazione della cedolare, non è dovuto alcun acconto. Così, per...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?