Gestione Affitti

Affitti, il negoziante moroso sotto sfratto paga sino all’arrivo del nuovo inquilino

di Selene Pascasi

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Il commerciante moroso, sfrattato dal negozio locato, rischia di dover rifondere al proprietario i canoni concordati fino al reperimento di un nuovo “inquilino”. Ciò, considerato che la parte – nell'optare tra l'adempimento e la risoluzione del contratto – conserva il diritto di agire per il risarcimento del danno, incluso il mancato guadagno che sia conseguenza immediata e diretta della violazione contrattuale. Lo precisa il Tribunale di Trieste, con sentenza n. 167 del 3 marzo 2018 (giudice dott.ssa Fanelli)...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?