Gestione Affitti

L’inquilino paga i danni a terzi per le infiltrazioni a lui attribuibili

di Valeria Sibilio

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Le diatribe tra proprietario e conduttore, in merito a danni arrecati a terzi dalle strutture murarie e dagli impianti, sono state prese in esame, dalla Cassazione, nell'ordinanza 6132 del 2018. Il caso non è semplice: una società proprietaria di un immobile, destinato ad attività commerciale e magazzino, sottostante ad un giardino condominiale nonché ad un parcheggio, riteneva, erroneamente, che questi due immobili soprastanti fossero di proprietà di una ulteriore società, citata, con il condominio, in giudizio. La convenuta...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?