Gestione Affitti

La Corte costituzionale salva i conduttori che avevano pagato i micro affitti

di Rosario Dolce

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

Per un dato periodo temporale, in forza dell'art. 3, comma 8, lettera c, del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23 recante “Disposizioni in materia di federalismo Fiscale Municipale”, il conduttore che avesse consentito l'emersione di un contratto di locazione non registrato presso l'Agenzia delle Entrate, sarebbe stato autorizzato a corrispondere il corrispettivo locatizio nella minor «misura pari al triplo della rendita catastale», al posto del canone che aveva, precedentemente, concordato con il locatore.
Ciò premesso, nel corso di un giudizio...

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?