Gestione Affitti

Contratti commerciali: motivi e tempi del recesso

Luca Stendardi

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
Puo il conduttore risolvere un contratto di locazione a uso commerciale (6+6) non avendo dato preavviso di un anno rispetto alla prima scadenza? Ritiene infatti che il canone sia troppo elevato: ciò costituisce "grave motivo"? Il contratto decorre da maggio 2012 e il locatore non ha ricevuto alcuna raccomandata di recesso, per cui l'accordo resta valido fino al 2024: giusto?

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?