Gestione Affitti

Adeguamento del bagno a carico del conduttore

Luca Stendardi

Q
D
C Contenuto esclusivo QdC

LA DOMANDA
Mia madre abita da circa 20 anni in una casa in affitto. In seguito a una malattia invalidante, le è stata riconosciuta nel mese di luglio 2016 un'invalidità al 100% (con relativi benefici ex legge 104/92). A dicembre 2016 è caduta accidentalmente in casa, rompendosi il femore; e anche se è stata operata, con sostituzione della testa del femore, è oggi su una sedia a rotelle e non riesce a deambulare autonomamente. Dal momento che in bagno c'è una vasca che non le permette di lavarsi totalmente e a cui non riesce ad accedere con la sedia a rotelle, possiamo chiedere al proprietario la messa a norma del bagno (piatto doccia, sanitari in sospensione, manici per appoggio, eccetera). Soprattutto, chi è tenuto al pagamento delle spese?

Quotidiano del Condominio

Il Quotidiano del Sole 24 ORE Condominio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità e gli approfondimenti sul mondo immobiliare e condominiale.
L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito 28 giorni di consultazione gratuita*.

Registrati

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?