Gestione Affitti

Le misure sulle locazioni

di Saverio Fossati


Sono almeno tre le norma della legge di Stabilità dedicate agli affitti:
AFFITTI IN NERO

Sono automaticamente nulle le richieste di supplementi occulti al canone d'affitto: il rimborso di quanto pagato in più va chiesto entro sei mesi dalla riconsegna dell'immobile. Il proprietario (ma non anche l'inquilino) è obbligato a registrare il contratto entro 30 giorni ; in assenza di registrazione di un contratto concordato, il giudice «accerta» l'esistenza del contratto e determina il canone «in misura non superiore al minimo» del canone concordato. Quindi a valori spesso molto bassi.
MINI CANONI
NEL 2011-2015
Dal 7 aprile 2011 al 16 luglio 2015 gli inquilini che avevano registrato i contratti in nero avevano avuto diritto a un mini-canone ma, a seguito delle sentenze della Consulta (che aveva cancellato le relative norme) non si sapeva più come fare: avrebbero avuto diritto alla sua restituzione ma cosa, allora, avrebbero dovuto pagare? Ora è stato fissato un importo che, però, rischia di essere di nuovo annullato: è infatti identico a quello “vecchio”, cioè alla rendita catastale moltiplicata per tre (e senza adeguamento Istat)
BONUS PER I CANONI CONCORDATI
Sconto del 25% su Imu e Tasi per gli immobili abitativi affittati a canone concordato. La richiesta originaria di Confedilizia era di applicare l'aliquota Imu del 4 per mille a tutti questi casi.La riduzione è comunque significativa, anche se si applicherà, nella maggior parte delle situazioni, in Comuni in cui è stata già deliberata l'aliquota massima del 10,6 per mille, quindi l'aliquota media si assesterà sullo 7-8 per mille invece del 4 per mille sperato


© RIPRODUZIONE RISERVATA